News & Eventi

Nuova protagonista dell’industria 4.0, la digital transformation è ormai il fulcro del cambiamento in tutti i settori industriali, ancor più in quello degli immobili.


La precedente definizione di Real Estate può essere oggi sostituita dalla più attuale Digital Estate, con l’accento sul ruolo dei Big Data.

“La trasformazione digitale è alla base del cambiamento del settore immobiliare e dell’edilizia, in particolar modo con l’introduzione del Digital Twin, il gemello digitale dell’edificio, che permette la visualizzazione virtuale di tutti gli asset, i processi, i dati, elementi cardine per la gestione e manutenzione dell’immobile. Inoltre l’utilizzo di tecnologie quali BMS, Building Automation, IoT, permette al management di prendere decisioni data drivennecessarie per risparmiare i costi superflui ed aumentare il valore del patrimonio immobiliare” sostiene Marco Desideri, CTO di Descor.


“Ad oggi parlare di software di manutenzione o CMMS è riduttivo e anacronistico, in quanto il focus principale non sono più solo i processi ma i dati, in particolar modo quelli definiti Big Data, che consentono una gestione smart volta all’ottimizzazione. Oltre alla manutenzione, predittiva e a guasto, corredata da un engine per la generazione dei workflow, per disegnare in modo personalizzato i flussi di diversi tipi di processi, è necessario che la piattaforma digitale sia in grado di fornire un’anagrafica tecnica completa, con planimetrie interattive, sia CAD che BIM, consultabili in modo semplice anche dai non addetti ai lavori, un archivio documentale che contenga i documenti e i certificati utili a mantenere in continuo aggiornamento il “fascicolo del fabbricato”, una georeferenziazione dei beni immobili e infrastrutturali, per controllare la distribuzione sul territorio degli edifici che compongono il patrimonio immobiliare e, non ultimo, un cruscotto che consenta la misurazione e l’analisi dei consumi energetici, per eseguire analisi comparative tra più edifici, confrontando i consumi in base a Key Performance Indicators o parametri oggettivi (consumo per metro quadro, consumo per metro cubo, consumo per addetto o per posto letto, etc.). E con l’attuale situazione generata dal COVID-19 è utile anche un sistema di booking delle postazioni di lavoro, che consenta di visualizzarle e prenotarle, nonché permetta al responsabile di tenere sotto controllo il distanziamento delle stesse all’interno dei vani.”.

Uno studio della società Forrester ha confermato questo trend, con circa il 90% delle aziende intervistate che ha dichiarato di aver adottato una strategia di business digital first.

“È inevitabile l’utilizzo di una piattaforma integrata che, grazie a sensori applicati sui vari asset (macchinari, apparecchiature, etc.) presenti nella struttura, riesca ad ottenere una serie di informazioni utili alla gestione degli edifici e dei servizi connessi. Questi dati, relativi, ad esempio, alle condizioni ambientali, allo stato di usura delle apparecchiature, ai consumi e ad eventuali guasti, semplifica il lavoro del Facility Manager e garantisce un controllo continuo da parte del management e del property.”

“L’integrazione con i vari sistemi aziendali (SAP, ERP, HR, CRM, etc.) permette di accrescere ancora di più il patrimonio di dati utili.” prosegue Marco Desideri.

Inoltre, l’attuale situazione pandemica del COVID-19 ha accelerato questo processo di digitalizzazione: “lo smart working ed il lavoro Agile sono stati la prova per molte aziende che la digitalizzazione non è solo necessaria, ma anche utile. Ed è stato solo un assaggio dei benefici che la digital transformation può realisticamente portare alle aziende. L’utilizzo di un’unica piattaforma dove poter condividere informazioni utili al proprio lavoro permette una semplificazione delle operazioni ed un maggiore controllo, con report analitici utili come decision making, con la possibilità di ottenere una vista centralizzata e di immediata consultazione sull’intero edificio.”

Altro aspetto fondamentale è il passaggio dall’acquisto al servizio: “negli ultimi anni abbiamo assistito ad uno switch dall’on-premise al SaaS (Software as a Service, n.d.r.) da parte di molte delle più grandi software house (in primis Adobe). Dopo un primo momento di smarrimento, tutti ormai abbiamo ben compreso i vantaggi di un servizio in cloud: nessun investimento iniziale, pagamento a canone e aggiornamenti costanti e gratuiti. Il futuro è servito.”.

Tornando al mercato immobiliare, ciò di cui si ha bisogno è quindi una piattaforma completa. Molto più di un semplice software, ma un vero e proprio ecosistema digitale.
Infocad.FM non è quindi un tool per la gestione delle manutenzioni, ma un ambiente di raccolta e condivisione dei dati provenienti dai vari stakeholder aziendali. Infocad.FM consente il passaggio da edificio a smart building, coniugando i benefici dei dati ad un’interfaccia user-friendly consultabile ovunque ed in qualsiasi momento, grazie alla portabilità mobile e all’accessibilità web-based.”.

La rivoluzione digitale è già iniziata, la necessità di un centro di comando e controllo del patrimonio immobiliare è ormai alle porte.

Infocad è il centro di comando del TUO patrimonio immobiliare

Che patrimoinio hai?

Ad ogni settore la risposta (quella giusta!)


Maggiori Informazioni

Cos'è Infocad?

È un software di Facility & Energy Management


Maggiori Informazioni

Cosa gestisce?

Overview della piattaforma


Maggiori Informazioni

Soluzioni

Soluzioni per ogni vostra esigenza


Maggiori Informazioni

Infocad.FM è il centro di comando della tua azienda.

Un set di strumenti online che puoi personalizzare e scalare per l'intera azienda.
Richiedici subito una demo gratuita: scopri come gestire al meglio la tua attività!

Infocad.FM è il centro di comando della tua azienda.

Un set di strumenti online che puoi personalizzare e scalare per l'intera azienda.
Richiedici subito una demo gratuita: scopri come gestire al meglio la tua attività!

Per offrire una migliore esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie di profilazione, anche da terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Leggi di Più